2

Feb

9 idee originali per recuperare il caffè avanzato e i fondi della caffettiera

Dai dolci alle pulizie domestiche, consigli e ricette anti-spreco per utilizzare il caffè in eccesso.

Preparato con la cara e vecchia moka, inutile negarlo, il caffè ha tutto un altro fascino. In pochi minuti il fragrante profumo tostato si sparge per casa, chiamando tutti a raccolta per un breve ma intenso momento di piacere. Quante volte però è capitato di aver abbondato, ritrovandoci con qualche bicchiere di caffè in eccesso?

Ok, è bene sapere che del caffè non si butta via una goccia. Nemmeno i fondi della caffettiera, che spesso vengono gettati nei rifiuti senza sapere quanto siano preziosi. Rappresentano infatti un’ottima risorsa per la cucina, per la casa e per la cura della persona.

Ecco 9 idee per utilizzare ogni goccia di caffè avanzato.

Dolci a base di caffè

Tanti dolci hanno il caffè come ingrediente principe: dalla più classica torta al caffè al tiramisù, passando per il tartufo, il cremino e la granita al caffè. In genere, tutti i dolci a base di cioccolato possono essere valorizzati con una nota di buon caffè. Ricette facili e veloci da preparare, bastano pochi ingredienti e qualche tazzina di caffè avanzato. Liberate la fantasia e rendete orgogliose le vostre nonne!

Marinatura di carne e pesce

In pochi lo sanno: mischiato con le spezie il caffè è un ottimo insaporitore naturale per marinare la carne e il pesce, dando alle pietanze un originale sussulto di sapore. Il caffè si abbina bene con pepe nero, olio extravergine e zucchero di canna. La bistecca o il trancio di tonno acquisteranno un piacevole e delicato retrogusto tostato e affumicato: gli aromi saranno enfatizzati, non prevaricati. Provare per credere.

Caffè ghiacciato

Un modo veloce e semplice per “riciclare” il caffè durante i mesi più caldi è quello di congelarlo. Basta versare il caffè negli stampini e metterlo nel freezer per farlo ghiacciare. In circa 3 ore sarà solidificato. E ora? Provate ad aggiungere i cubetti di caffè nel latte, in un milkshake o direttamente nel caffè appena fatto. Un plus di gusto e freschezza quando non si ha voglia di un caffè bollente.

Uovo sbattuto al caffè

La colazione della nonna per eccellenza, per iniziare la giornata con una carica di energia. Rompi due uova e metti i tuorli in una tazza. Aggiungi sei cucchiaini di zucchero semolato e monta il tutto con un cucchiaio o una frusta, fino a ottenere un composto omogeneo e spumoso. Ora non ti resta che versare la tazzina di caffè avanzato. La tipica ricetta di una volta, genuina e semplice, ideale sia a colazione che a merenda.

Pelle più lucida

I fondi di caffè sono ottimi per la cura della pelle, grazie alle proprietà esfolianti che eliminano le cellule morte e donano lucentezza e vitalità alla cute. Basta inumidire il fondo di caffè e passarlo sul viso con batuffolo di cotone o una salvietta. Mescolati con olio di oliva o di cocco i fondi sono anche utili per combattere la pelle “a buccia di arancia”, massaggiando la parte interessata e risciacquando dopo dieci minuti.

Pulire le pentole incrostate

I fondi di caffè sono un valido sgrassatore e, usati insieme ad un po’ di acqua calda e a un normale detergente, sono preziosi per pulire al meglio casseruole di acciaio, pentole, piastre, fornelli, griglie e tutti gli utensili da barbecue incrostati di grasso o bruciacchiati. Attenzione però a non usare il caffè su piatti e stoviglie chiare: potrebbero macchiarsi!

Allontanare le formiche da casa

Alzi la mano chi sapeva che i fondi di caffè sono un eccezionale repellente ecologico contro formiche e insetti! Se poggiolo e davanzali sono infestati, prima di comprare un insetticida prova a spargere i fondi del macinato lungo il “confine” da proteggere. L’odore di caffè scoraggerà gli operosi e indesiderati ospiti: scapperanno in men che non si dica, senza bisogno di sostanze chimiche pericolose.

Concime per l’orto e il giardino

Il mix di azoto, calcio e magnesio di cui i fondi di caffè abbondano è un ottimo concime per fertilizzare le piante del giardino, dell’orto o del terrazzo. Particolarmente “apprezzato” dalle carote e da fiori come rose, azalee, camelie e ortensie, che hanno bisogno di un terreno acido. Spargendo un fondo di caffè nella terra del vaso, o impastandolo nel terreno vicino alle radici, la pianta crescerà più velocemente.

Eliminare i cattivi odori da mani e frigo

Come cancellare dalle mani l’odore di aglio, cipolla e pesce? Strofina le dita con la polvere di un fondo di caffè, poi lava le mani con un normale sapone e risciacquale abbondantemente. Messi in frigo, dentro una ciotola aperta, i fondi assorbono e neutralizzano gli odori sgradevoli dei cibi andati a male. Un’ottima soluzione anche per eliminare quel fastidioso odore di chiuso tipico di vecchi armadi, cassetti e scarpiere.


Ti è piaciuto l'articolo e vuoi saperne di più su Caffè Mauro?