2

Feb

Biscotti al caffè: la ricetta per fare il pieno di energia!

Carica e golosità in un sol morso? Hai bisogno di un buon biscotto al caffè: fragrante, casereccio e semplice da preparare, anche a casa. Bastano una manciata di ingredienti e un po’ di voglia di mettere alla prova le tue doti pasticcere!

I biscotti al caffè sono perfetti per la colazione, pucciati nel latte, ma anche da portare in ufficio, per la merenda pomeridiana e le pause tra un lavoro e l’altro, gustati insieme a un buon caffè. Una scarica di energia con cui affrontare a pieni giri gli impegni più tosti e impegnativi e tutti i momenti di stanchezza che capitano nell’arco della giornata. Se ben conservati in un contenitore di latta, i biscotti al caffè riescono a mantenere per una settimana la fragranza e il sapore che hanno appena sfornati.

Vediamo la ricetta!

Come preparare i biscotti al caffè fatti in casa

Gli ingredienti

Prima di tutto, il caffè. Puoi usare una tazzina di espresso, oppure due cucchiaini di caffè solubile. Poi burro (150 g), zucchero di canna (100 g), cacao amaro in polvere (5 g), farina tipo 00 (250 g), lievito per dolci (5 g) e due uova. Servono pochi ingredienti, l’importante è che siano freschi e di qualità.

La preparazione

  1. Taglia il burro in piccoli pezzi e lascialo ammorbidire in una ciotola a temperatura ambiente.
  2. Aggiungi le due uova e inizia a mescolare. Puoi impastare a mano oppure usando una frusta elettrica, come preferisci.
  3. A questo punto aggiungi nell’ordine il cacao, lo zucchero di canna e il caffè, continuando sempre a mescolare con molta cura, per far assorbire completamente tutti gli ingredienti e rendere il composto cremoso ed elastico.
  4. Infine, versa il lievito e la farina setacciata, per dare all’impasto un po’ più consistenza, e mescola per amalgamare bene il tutto. Se hai utilizzato il caffè liquido invece di quello solubile, usa una manciata di farina in più.
  5. Una volta amalgamato bene svuota la ciotola sul tavolo e lavora l’impasto a mano, dandogli la forma di un panetto. Avvolgilo in un foglio di pellicola da cucina trasparente e lascialo riposare in frigorifero per almeno un’ora.

Ok, adesso il panetto è ben rassodato. Il più è fatto. È giunto il momento di staccare dall’impasto tanti piccoli pezzetti (di circa 25 g ciascuno, poco più grandi di una noce) che saranno i tuoi biscotti al caffè. Dai loro la forma che preferisci. Sottili e rotondi, oppure più compatti e squadrati. Puoi modellarli fino a creare una forma ovale e inciderli sulla superficie facendo un leggero taglio con il coltello, per ottenere la classica silhouette del chicco di caffè.

Disponi i biscotti ben distanziati tra loro su una teglia ricoperta di carta forno e cuocili in forno ventilato a 180° per 10-15 minuti, finché avranno preso un colorito leggermente dorato.

Non ti resta che sfornare i biscotti, farli raffreddare completamente e servirli su un vassoio. È arrivato il momento dell’assaggio!

Un croccante sfizio per ogni occasione

La lavorazione degli ingredienti non richiede più di 15 minuti; non servono attrezzature particolari e nemmeno l’abilità di uno chef. Come hai visto, è davvero facile fare in casa dei gustosi e croccanti biscotti al caffè.

Per una versione più golosa, quando l’impasto inizia ad addensarsi, puoi aggiungere una manciata (60 g) di gocce di cioccolato fondente o di nocciole tritate, oppure, prima di infornare, puoi decorare ciascun biscotto con un chicco di caffè ricoperto di cioccolato fuso.

Da inzuppare nel latte a colazione, insieme al caffè e al cappuccino, o dopo i pasti, accompagnati da un liquore all’arancia e un pezzetto di cioccolato: la bontà dei biscotti al caffè è sempre garantita. Puoi anche metterne un paio in borsa per avere una merenda golosa sempre con te. Buon appetito!


Ti è piaciuto l'articolo e vuoi saperne di più su Caffè Mauro?