18

Apr

Panna, whiskey e caffè: come preparare il perfetto Irish Coffee

Gli ingredienti e i passaggi per preparare a casa l’Irish Coffee, l’hot drink irlandese che riscalda l’inverno.

L’invenzione dell’Irish Coffee

Nell’ottobre 1943 un idrovolante in partenza da Foynes e diretto a New York tornò alla base poche miglia dopo il decollo. Neve, vento e pioggia costrinsero i piloti a invertire la rotta. La cittadina irlandese era stretta nella morsa del gelo e le condizioni meteo non consentivano di volare in sicurezza.

Per risollevare l’umore dei passeggeri delusi e infreddoliti, Joe Sheridan, il giovane barista dello scalo, servì un caffè molto zuccherato, corretto con del buon whiskey e coperto di panna montata. L’abbinamento era così inusuale che qualcuno chiese se fosse caffè brasiliano. Mr Sheridan improvvisò: “È caffè irlandese!”.

Il drink divenne presto un rito nell’aeroporto di Foynes. Finché un giornalista americano gli dedicò nel 1951 un articolo sul San Francisco Chronicle. Il pezzo rese famoso l’Irish Coffee in California e molti bar iniziarono a replicarlo. Fu così che il cocktail, simbolo iconico dell’Irlanda, si diffuse prima Oltreoceano e poi in tutto il mondo.

 

La ricetta originale del caffè irlandese

L’Irish Coffee è un caffè corretto con whiskey su cui galleggia uno strato di panna leggermente montata. Una bevanda ritemprante che scaccia il freddo e riscalda il cuore. Ecco qualche suggerimento per preparare a casa un caldo e zuccherato Irish Coffee e ottenere un risultato che renderebbe orgoglioso Mr Sheridan!

Come fare a casa l’Irish Coffee

Ingredienti e dosi per una persona

caffè (80 ml)
zucchero di canna (un cucchiaino)
whiskey irlandese (40 ml)
panna montata (a piacimento)

La preparazione

  1. Prepara un caffè lungo con la moka
  2. Mescola la panna fresca con la frusta fino a renderla cremosa
  3. Scalda un bicchiere di vetro con acqua bollente
  4. Non appena è caldo, svuota il bicchiere e asciugalo

A questo punto puoi “comporre” il tuo caffè irlandese:

  1. Versa nel bicchiere lo zucchero di canna, il whiskey e, per ultimo, il caffè
  2. Mescola il tutto con un cucchiaino per far sciogliere lo zucchero
  3. Versa la panna fresca sulla superficie del caffè

Consigli per servire un perfetto Irish Coffee

Il segreto del perfetto caffè irlandese sta nella panna. Bisogna darle una leggera mescolata per renderla densa e cremosa, quindi usare il dorso del cucchiaio appoggiato alla parete del bicchiere per stenderla sulla superficie del caffè senza farla affondare.

A questo punto il caffè non va più mescolato. Può essere decorato con una spolverata di cannella, granella di nocciola o cioccolato in scaglie.

L’Irish coffee va consumato ancora caldo: si beve in piccoli sorsi attraverso lo strato di panna. Nonostante sia per definizione uno sfizio tipicamente invernale, l’Irish Coffee è buono tutto l’anno; si può preparare anche d’estate in versione iced, usando caffè freddo.

Il cocktail che riscalda l’inverno

Come si resiste al rigido inverno irlandese? Con una ricetta che racchiude la tempra e l’ospitalità di questo popolo: l’Irish Coffee. Una bevanda adorata sia dai locali che dai turisti, ideale per ritemprarsi negli uggiosi pomeriggi della brutta stagione.

Preparare a casa l’Irish Coffee, come abbiamo visto, è molto semplice e non richiede più di cinque minuti. Vale la pena provarlo – con moderazione! – anche se non sei un amante del whiskey.

foto di copertina da pixabay.com


Ti è piaciuto l'articolo e vuoi saperne di più su Caffè Mauro?